Viral marketing: Cos’è e come funziona

 messaggio virale marketing

Il viral marketing è una particolare strategia marketing non convenzionale. Riguarda l’uso di messaggi che si propagano in maniera esponenziale e che rimangono ben impressi nella mente del potenziale consumatore.

Quante volte ti sarà capitato di canticchiare una canzoncina di qualche pubblicità? O di vedere e rivedere un video su Youtube? 

Quello che si genera dentro di noi è un ricordo netto di quel particolare messaggio di cui spesso non ce ne si libera così facilmente. Ma lo scopo del viral marketing è proprio questo: imprimere nelle nostri menti un messaggio. 

Puoi ben capire come un messaggio simile se viene ottenuto a scopi commerciali permette di avere un ritorno enorme in termini di persone raggiunte, che possono poi essere facilmente convertite in aumento di guadagni. Tutti conosceranno il messaggio e l’azienda che lo ha generato. 

 

Come funziona il viral marketing

Ma in che modo un messaggio può diventare virale?

Un messaggio virale suscita delle forti emozioni all’utente che lo visiona, e suscita un emozione così grande che l’utente ha bisogno di condividerla con qualcuno, di parlarne, di citarla. Le tipologie di sensazioni suscitate solo molteplici, possono trasmettere: gioia, dolore, stupore, indignazione. Il viral marketing non è necessariamente fatto da messaggi positivi, ma può anche contenere elementi inseriti apposta per far discutere di se e per suscitare così la curiosità di molti. Il viral marketing è creato per essere condiviso il più possibile!

Il termine viral identifica bene la “tipologia” di marketing, poichè, come un virus, si propaga da persona a persona ed in maniera velocissima. La differenza però sta nel fatto che le persone condivideranno volontariamente il “virus” poiché lo ritengono interessante o divertente e vogliono che qualcun’altro lo conosca.

Chi utilizza questa particolare strategia sfrutta un idea brillante, che richiede di per se poche risorse economiche e che si avvale di portavoce involontari che visionano il messaggio e che lo propagano. Tutto, quindi, dipende dall’abilità nella creazione del messaggio. Tanto più questo susciterà forti emozioni e tanto più sarà visionato.

Questi messaggi virali possono essere di moltissime forme: canzoni, video, immagini, testi. Anche se in genere i video sono quelli che riescono ad ottenere un maggiore risultato, questo perchè in genere contengo al loro interno anche le altre tre categorie.

 

Gangnam Style come esempio

Pensiamo ad esempio alla famosissima canzone  Gangnam Style di PSY. Il video ha tutte le carte in regola per diventare quello che ad oggi vanta circa un miliardo e mezzo di visualizzazioni! Questo capolavoro virale si avvale di un un video allegro che ha al suo interno: canzonetta molto orecchiabile, personaggi inusuali, un disegno strambo, testo inconcepibile per la maggior parte del mondo (che per assurdo serve a renderlo ancora più curioso e condivisibile da tutti), colori positivi, balletto simpatico e originale da poter riprodurre anche con gli amici. Il risultato di tutte queste componenti è stato perfetto!

 

Per concludere, chi crea un messaggio che diventa virale ottiene un successo straordinario, che può vantare ritorni elevatissimi da tutti i punti di vista!

 

Articoli correlati:

2 commenti
  1. già e una buona dose di fortuna ci sta sempre

Scrivi un commento

Ultimi articoli