Social Media: Quanto sono utili alle elezioni politiche italiane?

politica 2013 e Social

Oggi ci chiederemo quanto sono stati importanti i Social Media per le elezioni politiche. Questo anche per capire quanto effettivamente possono essere influenti i feedback che si ricevono dal web.

Da poco tempo si sono svolte le elezioni politiche italiane e uno dei dati più importanti, che non tutti prevedevano, è l’elevato numero di persone che ha votato il Movimento 5 Stelle. Analizzeremo questo ed altri dati, da un punto di vista oggettivo, per capire quanto possa essere veramente efficace una buona campagna elettorale sul web e sopratutto con l’ausilio dei Social Media.

I Social Media hanno riscosso da subito un notevole successo, sono stati così influenti da favorire un maggior utilizzo di internet. Si basti pensare che oggi Facebook è il secondo sito più noto al mondo, preceduto solo da Google.

Per una azienda che vuole essere riconosciuta sul web è fondamentale avere anche un riscontro positivo sui Social, poiché permettono un confronto diretto con il cliente, favorendo sempre più un offerta che sia ottimale per entrambi. Quindi ecco che un azienda, oltre che a curare il suo sito web e cercare di farlo posizionare tra i primi posti degli elenchi dei motori di ricerca, deve anche occuparsi dei Social Media; un azienda che non ha una Pagina su Facebook, su Twitter, su Google + e quanti altri, non darà il giusto peso al suo brand.

Un partito politico che vuole mettere in risalto se stesso, i politici che lo rappresentano ed i suoi ideali deve procedere come se fosse un azienda che deve mettere in risalto il suo brand e quello che propone al cliente. Inoltre i Social Media hanno una caratteristica molto importante che è perfetta per gli uomini politici: il “contatto diretto con l’elettore”. Infatti quando si scrive su un qualsiasi Social si può conoscere nell’immediato, il feedback che si riceve ed è facile intuire se quello che è stato scritto ha avuto successo o meno.

Analisi dei dati

Secondo dei dati statistici, in media i Social Media sono stati usati sopratutto dal Movimento 5 stelle e dal Partito Democratico, meno invece dagli altri partiti.

Analizziamo adesso dei grafici molto interessanti, ricavati da uno studio di BlogMeter, che ci fanno capire meglio come funzionano i Social Media:

elezioni social network

Da questa immagine è possibile vedere quanto i leader politici sono stati citati dagli utenti dei Social Media, essi non corrispondono ai dati del risultato finale delle elezione ma risulta comunque essere un dato molto interessante poiché deve farci capire un concetto importante che vale per qualsiasi prodotto che viene offerto: Più si parla di una cosa e più essa assume valore! E non importa se se ne parla solo male, comunque rimarrà impressa nel nostro inconscio e ne saremo interessati.

elezioni social media

Questo secondo grafico rappresenta le intenzioni di voto che gli utenti del web hanno espresso. Come puoi ben vedere abbiamo un notevole vantaggio del Movimento 5 stelle che da sempre ha messo al primo posto internet per fare campagna elettorale ed al secondo posto troviamo il Partito Democratico con Bersani, che anche lui assieme al partito ha dato molto peso ai Social Media.

 

Per concludere come avrai ben capito, quando si crea un ottimo piano di Social Media Marketing si ottengono risultati davvero molto rilevanti.  Se sei un’azienda non puoi lasciarti sfuggire questa grande opportunità per accaparrarti il maggior numero di clienti!

Articoli correlati:

Scrivi un commento

Ultimi articoli