Piccola e media impresa: Perché essere sul web?

piccola e media impresa sul web

A te, datore di lavoro che hai una piccola o media impresa, dedico questo articolo!

Non sei un datore di lavoro? Tranquillo leggi lo stesso! Qualcosa utile sono certa che la troverai.

 

L’idea di fare questo articolo nasce dall’esperienza dovuta al contatto con molte imprese. Non sono poche, infatti, le realtà dove si è ancora convinti che il web non serva affatto alla propria attività.

Questo è un concetto che ripetiamo spesso ma che è importante e che deve essere ben compreso da tutti:

Essere sul web, vuol dire esistere!

 

Quello che ci dicono:

Di seguito leggiamo qualche frase classica di chi sul web non ci è ancora e alla domanda “Perchè non è su internet?”, loro rispondono:

- Non so come funziona

- Non ho bisogno del web per la mia attività

- Non ho gli strumenti

- Io vado mai su internet

- I Social network? Un posto per ragazzini!

Se sei un professionista del settore, scommetto che almeno una volta ti sia stata detta una frase simile.

 

Esempi pratici di piccola e media impresa sul web

Visto che a noi piace la praticità, per capirci meglio, vi proponiamo alcuni esempi per capire come utilizzare internet come esso sia un concreto strumento per aumentare il numero di propri clienti.

 

Ristorante sul web

In passato, abbiamo affrontato la discussione con un altro articolo, parlando in maniera approfondita di un sito web per ristoranti. Google è sempre più intenzionato ad interessarsi a questo tipo di attività locali. Questo perché vuole dare risposte sempre più complete ai proprio utenti.

L’inserimento del luogo fisico dove si trova il ristorante sarà molto importante. Se un “forestiero” si aggira dalle tue parti alla ricerca di un ristorante, prenderà il suo smartphone e digiterà parole come: “ristorante catania”, dunque Google proporrà il tuo ristorante e tu avrai trovato un nuovo utente.

In realtà non si tratta di solo questo, sono moltissime le operazioni che possono essere fatte con il web. Altro esempio che mi viene in mente è quello di creare una newsletter,in questo modo potrai proporrai sempre nuovi sconti particolari, buoni per pranzo o cene, offerte particolari e informare i tuoi clienti.

 

Parrucchiere sul web

Immagina di avere una vetrina online, molto più utile di qualsiasi altra vetrina fisica, che sia interattiva per il cliente. Immagina di poter creare un sistema che permetta all’utente di poter prenotare direttamente sul web, non sarebbe un servizio molto comodo?

Inoltre attraverso il sito puoi presentarti, mostrare i tuoi tagli e colori migliori, farti conoscere meglio. Puoi proporre offerte o particolari prodotti e, perché no, venderli online.

 

Fioraio sul web

Un sito web anche per un fioraio? Ebbene si!

Puoi mostrare al mondo intero le tue composizioni e i tuoi lavori meglio riusciti. Inoltre potresti raggiungere e attirare più utenti attraverso dei piccoli tutorial che spiegano come realizzare semplici composizioni, oppure dare diverse spiegazioni sui fiori, sul loro significato. Insomma le possibilità sono infinite anche in questo caso.

 

Rivenditore di auto sul web

Scegliere un auto non è mai così semplice e nemmeno scegliere il rivenditore da cui fare l’acquisto. Ecco perché avere un sito web è una marcia in più sulla concorrenza.

Puoi inserire foto di alta qualità delle auto per mostrare ai tuoi potenziali clienti le auto che ha a disposizione, offrendo una descrizione dettagliata e completa del mezzo di trasporto.

In questo modo il tuo cliente che viene dal web, molto probabilmente sarà già interessato e vorrà fare l’acquisto.

 

A tutte queste attività va aggiunto “l’aspetto social”, cioè l’utilizzo di piattaforme come Facebook, Google Plus, Twitter che migliorano il rapporto con i tuoi clienti e permettono di comunicare in maniera veloce con loro.

 

Come vedi si tratta di esempi davvero semplici, che possono essere ulteriormente migliorati. Ma il concetto da capire è che per qualsiasi attività il web è lo strumento, non solo del futuro, ma del presente!

Articoli correlati:

Scrivi un commento

Ultimi articoli